Ricette

 
 
Rustichelle alla cacciatora
Ingredienti
400g di funghi coltivati, 200g di burro, 400g di polpa di pomodoro, 4 rustichelle di pollo farcite (la sovracoscia disossata arrotolata su se stessa con all'interno un pezzetto di salsiccia spellata, chiusa con uno stuzzicadente), 4 spicchi d'aglio, una cipolla affettata, misto aromi, vino bianco, brodo, prezzemolo
Nr Persone
4
Preparazione
rosolare in metà del burro le rustichelle con aglio e cipolla, sfumare col vino, aggiugnere gli aromi, a doratura toglierle, deglassare col rimanente burro e un po' di brodo, mettere i funghi, dopo 3/4 minuti mettere la salsa di pomodoro e le rustichelle, portare a cottura. Volendo con la salsa si possono mettere patate a tocchetti.
Commento
La cacciatora è una definizione che probabilmente ha due diverse origini. Era così nominata la preparazione di alcuni piatti che le osterie destinavano ai cacciatori durante le soste oppure il nome richiama le vivande che i cacciatori si cucinavano nei capanni per ingannare i lunghi tempi di attesa, in questo caso possono essere presenti i funghi che i cacciatori trovano nel bosco non necessariamente solo porcini ma anche un misto di varie qualità. Alla cacciatora s'intendono i piatti con pancetta, lardo, pomodoro e aromi vari. In questa maniera si può cucinareil pollo, il coniglio, l'agnello e selvaggina oppure preparare un ottimo sugo alla cacciatora.
Scegli una ricetta
Antipasti [45]  ·  Minestre e Zuppe [64]  ·  Paste Asciutte [91]  ·  Gnocchi e Pasta Fresca [18]  ·  Tortelli e Ravioli [8]  ·  Risotti [33]  ·  Piatti Unici [26]  ·  Carne [180]  ·  Pollo e Selvaggina [96]  ·  Pesce e Crostacei [131]  ·  Uova, Crepes e Omelettes [13]  ·  Focacce e Torte Salate [34]  ·  Piatti Freddi [2]  ·  Verdure e Contorni [82]  ·  Salse e Condimenti [103]  ·  Dessert [58]  ·  Bevande e Liquori [5]  ·  Ricette Etniche [70]
Alcune ricette di questa pagina sono di mia invenzione.
Altre derivano da libri, internet, o dalla memoria.
Sono raccolte qui perché le ho eseguite almeno una volta e le consiglio anche a voi.
Fulvio